Prossimi eventi

20 ottobre 2021
Presentazione del libro “Guerra totale in Valdinievole. Monsummano Terme tra occupazione nazista, Resistenza e Liberazione. 1943-1944” di Matteo Grasso

Ore 18 – Diretta su www.twitch.tv/stivballack

A cura di Stefano Ballini. Sarà presente l’autore.

 


21 ottobre 2021
Un caffè in piazza. La storia di Foscarino Spinelli e Bruno Baronti
Ore 18.35 – TVL Pistoia, canale 11 del digitale terrestre

Ospite del programma, in onda su TVL Pistoia, Matteo Grasso, direttore dell’ISRPT, che racconterà la storia di Foscarino Spinelli e Bruno Baronti, civili impiccati dai nazisti in piazza del Popolo a Montecatini Terme il 24 luglio 1944.

 


27 ottobre 2021
Il vademecum per le fonti orali: una bussola per operatori, ricercatori, istituzioni

Ore 9:30 – Roma, Collegio Romano, Sala Spadolini, via del Collegio Romano 27

Il seminario sarà trasmesso on line nella piattaforma Teams al seguente indirizzo https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_YjBlMTEyOTQtYTJkZC00MmE5LWIzNzktZmYxNzExY2I1MTli%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%222ce1fa22-bde8-436d-b238-a0540d4f21d6%22%2c%22Oid%22%3a%22520dcf7c-a4b3-4074-bb05-e32f633c1e67%22%2c%22IsBroadcastMeeting%22%3atrue%7d&btype=a&role=a

Nella ricorrenza della Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo, si presenta il Vademecum per il trattamento delle fonti orali, frutto di un lavoro collettivo durato 30 mesi e di un confronto interdisciplinare che ha coinvolto studiosi e conservatori di diverse generazioni, in rappresentanza dei principali soggetti che in Italia si occupano di archivi orali: il Ministero della Cultura, le università, gli istituti storici della Resistenza e molte delle associazioni impegnate nella ricerca con fonti orali e interessate alla loro tutela.

L’iniziativa aveva avuto inizio con un incontro organizzato nel 2019 presso la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana e si è sviluppato soprattutto con un’intensa attività da remoto alla quale per il Ministero della cultura hanno partecipato: Direzione generale Archivi, Istituto centrale per gli archivi, Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisivi, Istituto centrale per il catalogo e la documentazione. Una prima versione era stata presentata pubblicamente il 27 ottobre 2020 nel seminario telematico Non di sola carta. Prendersi cura degli archivi orali, organizzato dall’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi. Dopo tale iniziativa, la prima versione del Vademecum è stata sottoposta a una revisione pubblica sino alla fine del gennaio 2021 e successivamente rivista e in parte riscritta alla luce delle osservazioni ricevute. Nel frattempo, l’iniziativa è stata presentata presso scuole di dottorato, convegni, eventi pubblici, associazioni disciplinari e tematiche, riscuotendo interesse e curiosità, soprattutto da parte delle nuove generazioni di ricercatori.

L’iniziativa è promossa da: Associazione italiana di scienze della voce AISV – Associazione italiana di storia orale AISO – Associazione nazionale Archivistica italiana ANAI – Centro di sonologia computazionale, Università di Padova – CLARIN-IT – Direzione generale archivi DGA – Fondazione ISEC – Istituto centrale per gli archivi ICAR – Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi ICBSA – Istituto centrale per il catalogo e la documentazione ICCD – Istituto centrale per il catalogo unico ICCU – Istituto di linguistica computazionale “A. Zampolli”, CNR – Istituto nazionale Ferruccio Parri – Istituto per la storia delle Resistenza di Pistoia – Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea – Soprintendenza archivistica e bibliografica del Piemonte e della Val d’Aosta – Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana – Università Ca’ Foscari Venezia – Università degli studi di Siena

 


27 ottobre 2021
Presentazione del libro Vite sospese. Memorie e storie della Shoah nel Pistoiese, Settegiorni Editore, 2021, di Andrea Lottini.

Ore 21 – Pistoia, Circolo Garibaldi, Corso Gramsci 52, 

Presentano il volume:
Giovanni Contini, presidente Istituto storico della Resistenza di Pistoia
Stefano Bartolini, direttore Fondazione Valore Lavoro
Sarà presente l’autore Andrea Lottini

“La Storia siamo, siamo noi che scriviamo le lettere” canta Francesco De Gregori in una sua celebre canzone. È proprio a partire dai diari, dalle testimonianze e dalle denunce delle vittime che nel testo vengono ricostruite le vicende degli ebrei travolti in provincia di Pistoia dall’approvazione delle leggi razziali e dalle persecuzioni delle vite. Il loro positivo inserimento nei contesti cittadini di provenienza, il loro rispetto del dovere e della patria, nemmeno la loro sincera adesione al fascismo valsero a proteggerli. Il libro contribuisce a far riemergere le loro storie da un passato lontano. Queste, affiancate l’una all’altra, perdono le loro caratteristiche di fatto personale e si trasformano in storia, in qualcosa che lega nomi sconosciuti e lontani a luoghi noti oggi teatro del pacifico scorrere delle vite quotidiane. Diventano così, anche in relazione al momento storico attuale, uno strumento di assunzione di responsabilità e di giustizia, mettendo in luce il ruolo svolto dalla popolazione locale che, a Pistoia come altrove, si rese protagonista di gesti di grande disprezzo e, all’opposto, di infinito coraggio.

 


27 ottobre 2021
1921-2021. 100 anni dalla nascita del PCI
Ore 21 – Montale, Circolo Arci 
Interventi di Aldo Tortorella, Luciana Castellina, Marisa Nicchi, Filippo Mazzoni

 


29 ottobre 2021
Hellmut Rzehak. Una storia di pietà e memoria a Quarrata
Ore 21 – Quarrata, Vignole, Auditorium Banca di Credito Cooperativo Alta Toscana
A cura dell’Associazione Amici di Casa di Zela 
Testo, regia e interpretazione di Alessandro Rapezzi.
Intervista finale a Stefano BartoliniFrancesco CutoloEdoardo Lombardi, ricercatori dell’Istituto Storico Provinciale della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Pistoia.
L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Quarrata, il sostegno della Banca di Credito Cooperativo Alta Toscana, la collaborazione del Centro culturale il Funaro e del Gruppo “Ultimo fronte 1945”.
L’ingresso è libero, con Green Pass, ma è necessaria la prenotazione entro il 27 ottobre: al numero 339.1181063 o tramite mail amicicasadizela@gmail.com

La tomba di un soldato tedesco nel cimitero di Santallemura è il tramite di un’amicizia che si sviluppa per decenni, nel secondo dopoguerra, tra una famiglia di Quarrata e una della Foresta Nera in Germania. Una storia che ci parla della natura e della forza delle relazioni umane.

 

 


19 NOVEMBRE 2021
“L’Eccidio del Padule di Fucecchio. La Guerra totale sul territorio e le stragi nazifasciste” di Matteo Grasso
Ore 21 – Cerreto Guidi, Biblioteca Comunale
L’iniziativa si colloca all’interno del progetto “Alla scoperta del Padule di Fucecchio”, un ciclo di incontri su storia, natura e tradizioni dell’area umida del Padule, in programma dal 22 ottobre al 21 novembre, nella biblioteca comunale “Emma Perodi” di Cerreto Guidi.

 


22 NOVEMBRE, 13 DICEMBRE 2021
Sguardi sulla Guerra Fredda

Ore 17:30 – In diretta Facebook sulle pagine di tutti gli Istituti storici toscani della resistenza 

Ciclo di presentazioni di libri a cura della rete degli Istituti toscani della Resistenza e dell’età contemporanea