Didattica

L’ISRPT svolge attività di formazione e di sostegno per la didattica della storia in proprio ed in collaborazione con l’Insmli e altre istituzioni formative. In quanto appartenente alla rete degli Istituti della Resistenza è stato riconosciuto dal Miur come agenzia formativa di livello nazionale.
Leggi la lettera di riconoscimento come agenzia formativa dal Miur

L’ISRPT è anche riconosciuto dall’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana, tramite uno specifico protocollo d’intesa siglato dall’Istituto storico della Resistenza in Toscana in rappresentanza degli altri Istituti storici della Resistenza operanti nella regione, come interlocutore privilegiato nella “formazione del personale della scuola nell’ambito della didattica della storia, con particolare riferimento alla contemporaneità nella sua dimensione globale ed europea nonché alla storia dell’Italia del Novecento, ai rapporti memoria-storia, all’uso delle fonti, a partire dal patrimonio documentario degli istituti storici della Resistenza“.
Leggi il Protocollo d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana

L’ISRPT offre interventi diretti agli studenti nelle singole scuole e attività formative per insegnanti, a carattere continuativo, sui diversi temi della storia del Novecento italiano ed europeo ed in particolare sulla storia del fascismo, dell’antifascismo, della guerra, della deportazione e dello sterminio, della costruzione della memoria con particolare rilievo alla zona pistoiese. I progetti – rivolti a studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, dalle elementari alle superiori – sono volti ad incrementare e ad aggiornare la cultura storiografica in connessione interdisciplinare con le altre scienze umane e la letteratura.

L’ISRPT Ha svolto e svolge attività di formazione in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Pistoia ed altri enti locali, in particolare in occasione del Giorno della Memoria, della Giornata del Ricordo,del Giorno della Liberazione, di altre giornate commemorative e di altre occasioni di approfondimento educativo e di dibattito pubblico.

L’ISRPT opera per costruire progetti che tengano conto delle richieste provenienti dal mondo della scuola e dalla società civile, privilegiando iniziative di lungo respiro e rapporti continuativi con insegnanti, associazioni ed istituzioni attente ad una formazione innovativa, approfondita e consapevole.

L’ISRPT è convinto assertore del valore culturale delle discipline storiche – indagine sul passato basata su un metodo scientifico – e delle loro valenze educative e civili, perché propongono una lettura critica del passato e dello stesso presente, ben oltre la fallace e diffusa convinzione dell’autosufficienza della memoria o della narrazione letteraria. Per questo ripropone quel lavoro di “imparare per insegnare” che è alla base di ogni crescita professionale, privilegiando come metodo di lavoro lo studio attivo da parte degli insegnanti (seminari, corsi di aggiornamento, libere letture, ecc.).